Scrimieri Lab Srl
+39 080 48.56.280
info@scrimieri.it
Arredamenti per negozi

Credifarma sostiene i farmacisti nella lotta al Coronavirus

Finanziamenti dedicati alle farmacie, Credifarma lancia nuova iniziativa a sostegno

Per i mesi di giugno e luglio, Credifarma propone alle farmacie l’iniziativa “1 mese per 1 anno”: un finanziamento dedicato per facilitare i pagamenti relativi all’approvvigionamento delle forniture per un mese, rimborsabile attraverso dodici rate mensili. La scadenza degli imminenti e rilevanti impegni fiscali, la riduzione del valore medio della DCR registrato a maggio (– 22%), la necessità di garantire le regolari forniture in farmacia, hanno spinto Credifarma ad individuare una nuova opportunità creditizia per essere di ausilio in questa fase particolarmente delicata per l’intero Paese.

In questo modo si mette a disposizione della farmacia la liquidità sostanzialmente pari ad un mese di fatturato derivante dagli incassi tradizionali con i pagamenti sull’intera fornitura mensile, dilazionati su dodici mesi. L’attuale congiuntura richiede interventi immediati per rispondere con prontezza ai bisogni delle aziende e Credifarma vuole confermare la sua vicinanza alle farmacie italiane con una nuova, importante e concreta iniziativa.

Per poter richiedere il finanziamento sarà necessario inviare una richiesta via mail all’indirizzo commerciale.credifarma@bancaifis.it indicando nell’oggetto “1 mese per 1 anno” e nel testo i riferimenti telefonici. Entro 24 ore si riceverà una mail di risposta con l’indicazione della documentazione necessaria per la lavorazione. La richiesta sarà prontamente processata e valutata dalla struttura di competenza di Credifarma.

 

DECRETO CURA ITALIA: SOSTEGNO FINANZIARIO ALLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE

REQUISITI IN CAPO AI RICHIEDENTI

Al fine di beneficiare di tali misure di sostegno, il richiedente deve essere in possesso al 17 marzo 2020 dei seguenti requisiti:

  • Essere micro, piccola o media impresa, come definita dalla Raccomandazione della Commissione europea n.2003/361/CE del 6 maggio 2003, avente sede in Italia;
  • Avere già formalizzato la facilitazione creditizia per la quale si richiede la sospensione;
  • Non avere esposizioni debitorie classificate come deteriorate;
  • Aver subito in via temporanea carenze di liquidità quale conseguenza diretta della diffusione dell’epidemia da COVID-19 (tale requisito dovrà essere attestato in un’apposita autocertificazione).

MODALITÀ DI RICHIESTA

L’impresa dovrà comunicare alla Banca di volersi avvalere delle misure di sostegno finanziario PMI, utilizzando uno dei seguenti moduli in base alla tipologia di prodotto:

Il modulo dovrà essere:

  • compilato in ogni sua parte;
  • firmato digitalmente dal soggetto munito dei necessari poteri di rappresentanza legale dell’impresa;
  • inviato via PEC agli indirizzi indicati di seguito.

Nel caso il modulo fosse firmato con firma autografa, invece che digitalmente, dovrà essere inviato mezzo raccomandata a/r a BANCA IFIS, Via Gatta, 11 – 30174 Mestre (Venezia) – Ufficio Modulistica e Contratti e anticipato via PEC ai seguenti indirizzi:

 

Sarà cura di Banca IFIS inviare alla PEC, indicata dal Cliente nel modulo stesso, il formale riscontro alla richiesta.

(FONTE: FederFarma.it)